Il Gruppo

Il Gruppo Mandolinistico Gandria è stato fondato nel febbraio del 1976 da un gruppo di amici accomunati dalla passione per la musica e dalla volontà di salvaguardare e diffondere la tradizione mandolinistica.


Attualmente si compone di una ventina di elementi, suddivisi in primi mandolini, secondi mandolini, mandole, chitarre, mondoloncello e basso.


Il vasto e variato repertorio comprende brani originali per orchestra a plettro e trascrizioni di brani classici e popolari, brani operistici, musica contemporanea e classica.


Si esibisce in vari eventi come concerti, congressi, manifestazioni culturali, religiose e benefiche nel Cantone Ticino, in Svizzera e all’estero; è pure richiesto per allietare manifestazioni con il suo repertorio folcloristico-popolare. Nel corso degli anni, il GMG ha tenuto numerosi concerti in Svizzera e all’estero e ha suonato con prestigiosi professionisti, come Carlo Aonzo, il maestro ligure da anni amico del gruppo con il quale collabora regolarmente.


Nel 2005, il GMG ha organizzato un Congresso mandolinistico cantonale, che ha visto la partecipazione delle 6 orchestre attive in Ticino e che ha avuto un clamoroso successo di pubblico. Suggestiva è stata l’interpretazione del brano conclusivo da parte di tutte le orchestre riunite: più di 130 elementi diretti per l’occasione dal Maestro Pietro Damiani.


Nel corso degli anni, il GMG ha prodotto 4 CD e 4 musicassette. 


Al fondatore del GMG, il maestro Mauro Pacchin che lo ha diretto per 14 anni, è poi subentrato il maestro Giancarlo Monterosso, mentre attualmente la direzione del gruppo è affidata al maestro Stefano Bazzi.
Presidente dal 2015 il Maestro Pietro Damiani che ha accettato con entusiasmo la carica.

 

Membri attivi del GMG - Comitato del GMG - Il Presidente

Aggiornata il 10 04 2015